XI GAVARDOMEETING: ECCO IL PROGRAMMA GARE!!!

MEETING CITTA DI GAVARDO

Riceviamo dall’addetto stampa del XI GavardoMeeting, Chiara Franzetti, il comunicato stampa riguardo il programma gare dell’edizione 2016 che ilCoach seguirà per voi. Condividiamo volentieri:

A due mesi e qualche giorno dall’inizio della prima prova, è stato ufficialmente definito il programma gare dell’XI Meeting Città di Gavardo. Un programma, quello del prossimo 29 maggio, che “promette scintille e grande spettacolo agonistico-sportivo”, per usare le parole di Antonio Gugole, Presidente dell’Atletica Gavardo 90, la società organizzatrice.

“Come è già capitato in passato, abbiamo lavorato a lungo a stretto contatto con FIDAL e, in perfetta sintonia, siamo arrivati alla definizione di un pomeriggio di sport articolato in dieci gare – cinque maschili e altrettante femminili, cui si aggiungono tre prove ad invito,” precisa. Ma non è finita. “Sotto la direzione di Stefano Baldini e del settore tecnico giovanile della federazione azzurra, molto verosimilmente ospiteremo a Gavardo anche due prove riservate agli junior maschili. Sintomo, questo, della buona collaborazione ormai avviata e consolidata nel tempo tra il nostro meeting e l’ente federale.”

La struttura portante del programma gare dell’XI Meeting Città di Gavardo ruota attorno a gare diventate ormai storiche per questa manifestazione; a queste si vanno ad aggiungere delle prove che innalzeranno ulteriormente il già elevato livello qualitativo del meeting.

Anche e soprattutto a Gavardo i 100m uomini e donne saranno le due gare regine della giornata. “Quella del Centro Sportivo di via Avanzi è famosa per essere una pista particolarmente veloce e, quindi, molto apprezzata dai migliori atleti del panorama internazionale”, ricorda il Presidente. Non è un caso che il 19.05.2013 Michael Tumi abbia fatto registrare un brillante 10″19, allora settimo miglior crono nazionale. O che Ivet Lalova, il 18 maggio dell’anno successivo, abbia chiuso in 11″10, crono rimasto a lungo la miglior prestazione femminile europea. Mentre risale allo scorso 18 maggio il 10″09 del britannico Richard Kilty, campione mondiale ed europeo indoor dei 60m piani – rispettivamente nel 2014 e nel 2015.

Il salto in lungo è la seconda prova che verrà disputata sia al maschile che al femminile. Se sul primo fronte non è ancora arrivata una misura superiore agli 8mt – ma gli organizzatori stanno facendo l’impossibile per sfatare questo tabù, magari già dal prossimo 29 maggio-, le quote rosa hanno invece già centrato l’obiettivo di una eccellente prestazione grazie ai 6,65mt saltati nel 2014 da Tania Vincenzino.

Doppia prova, maschile e femminile, anche per gli ostacoli alti - 110hU e 100hD, una delle novità del 2016. “La paternità dell’idea di questa prova è da attribuire a FIDAL”, ammette Antonio Gugole; “noi abbiamo sposato di buon  grado questo progetto. Anche perché fin dallo scorso gennaio siamo stati contattati dai migliori atleti italiani e stranieri di specialità; e siamo sicuri  che grazie al cast stellare che stiamo mettendo in piedi, anche queste sue prove avremo delle ottime soddisfazioni.”

Immancabili a Gavardo i 1500m maschili in memoria di Max Corso, il giovane sfortunato mezzofondista bellunese prematuramente scomparso cui è intitolato il Meeting. Obiettivo di quest’anno? Sfondare una volta per tutte il muro dei 3’40”.

Altro limite da abbattere è quello degli 80m che Gugole e i suoi si augurano vengano superati nel lancio del giavellotto maschile. Lo scorso anno questa prova è stata una sfida fortemente voluta dal Presidente; e in seguito al buon successo riscontrato alla prima esperienza, si è deciso di riproporla anche il prossimo 29 maggio – per dovere di cronaca, un anno fa Roberto Bertolini ha conquistato l’oro con 75,29mt.

Non quello del giavellotto, ma il lancio del peso è previsto dal programma gare femminile. Questa prova torna a Gavardo dopo ben quattro anni di assenza – era il 2012 quando Chiara Rosa staccava il biglietto per i Giochi Olimpici di Londra centrando il minimo A con il quarto lancio a 18,34mt. Facile quindi pensare alla voglia di riscatto e di far bene delle atlete che scenderanno in pedana dopo un così lungo intervallo!

È invece una gara storica il doppio giro di pista al femminile, una competizione che, a Gavardo, ha visto correre le migliori atlete del panorama internazionale.

Il lancio del peso maschile coi 200m uomini e donne sono invece le tre prove ad invito. E come per gli ostacoli, anche per queste gare gli organizzatori sono stati contattati dalle eccellenze internazionali di specialità fin dai primi giorni dell’anno.

Definito il programma gare, è ora il momento di concentrarsi sui protagonisti delle varie prove. Contatti, trattative, proposte e rilanci sono ormai da mesi all’ordine del giorno per Gugole e il suo staff che, ancora una volta grazie al sostegno delle autorità locali e degli sponsor, porterà a Gavardo il meglio del panorama atletico mondiale.

 

XI MEETING CITTA’ DI GAVARDO – MEMORIAL MAX CORSO

PROGRAMMA GARE

UOMINI:

  • 100mt
  • 110h
  • 1500mt
  • lancio del giavellotto
  • salto in lungo

DONNE:

  • 100mt
  • 100h
  • 800mt
  • lancio del peso
  • salto in lungo

GARE A INVITO:

  • 200mt uomini
  • 200mt donne
  • lancio del peso uomini

 

Ti è piaciuto? Condividilo...
19
Ti è piaciuto? Condividilo...
19