Didattica: salto triplo su materassone

triplo su materassone (2)

Nel seguente video proponiamo una serie di esercitazioni per il salto triplo, svolte sul “materassone” del salto in alto, che possono essere spunto per un avviamento ludico alla specialità anche rivolto ai giovanissimi.

Del resto i ragazzi quando vedono un materassone e sanno che è a loro disposizione corrono e ……… “ci saltano sopra”!

La proposta qui riportata si avvale di questa istintiva reazione e prova ad utilizzarne la spinta motivazionale  per un avviamento al triplo.

Consigliamo, come nel video, l’utilizzo di un piano rialzato per aiutare l’ esecuzione dell’ hop.

Va sottolineato inoltre il recupero dell’arto di spinta che, in questa esercitazione, è notevolmente accentuato data la necessità di “salire” sul piano–materassone che è nettamente più alto rispetto al punto di stacco.

Ovviamente, prima di proporre tale esercitazione consigliamo le seguenti proposte:

  1. Didattica dei balzi – le esercitazioni di rimbalzo (con video)
  2. Andature d’impulso – passo stacco e passo saltellato (con video)
  3. Didattica dei balzi alternati (con video)
  4. Didattica dei balzi successivi
  5. Didattica della ritmica del triplo 

Nel prossimo articolo presenterò delle esercitazioni di collegamento della rincorsa con la sequenza specifica del triplo.

Nel video era all’opera l’atleta:

  • Magnini Stefano , classe 1988 , 16.55 di record personale, secondo nella edizione 2015 degli assoluti in cui è stato nove volte finalista e quattro volte sul podio. Stefano ha anche vinto tre titoli italiani universitari ed ha vestito la maglia della nazionale assoluta

 

Ringrazio sentitamente Stefano ed i colleghi Comolli, Benedini, Bettini, Pinzin per la collaborazione e per il rapporto di collaborazione professionale che condividiamo.

 

Giuseppe Balsamo

Ti è piaciuto? Condividilo...
81
Ti è piaciuto? Condividilo...
81

2 thoughts on “Didattica: salto triplo su materassone

Comments are closed.