Avviamento salto triplo: didattica della ritmica specifica

Didattica ritmica triplo

 

Con il seguente video presentiamo la progressione didattica relativa alla ritmica specifica del salto triplo sia nella modalità destro-destro- sinistro che in quella sinistro–sinistro–destro.

Partendo dai rimbalzi si arriva all’esecuzione autonoma del gesto specifico in pedana che deve rispettare gli elementi della tecnica di base:

  • regolarità del ritmo;
  • appoggio corretto del piede;
  • continuità esecutiva con buon mantenimento della velocità.

Le esercitazioni sono proposte tra i cerchi, con la funicella e tra gli ostacoli per sottolineare la possibile varietà delle proposte e degli stimoli.

Risulta evidente come alcune esercitazioni, come quella dell’esecuzione con richiamo “alto” degli arti dopo la spinta. vanno richieste soprattutto quando si è in possesso di buona abilità specifica e di buone capacità di spinta e di forza, altrimenti assisteremo certamente a forti trazioni con conseguente abbassamento ed arretramento del bacino.

L’utilizzo di cerchi, funicelle e ostacoli sono un’esempio di come si possono creare stimoli e proposte differenti con l’obiettivo principale di insegnare il gesto principale del “triplo”:

  • i cerchi, con la loro varietà di colori guidano e facilitano l’ atleta che deve apprendere a rispettare la sequenza corretta (molto divertente anche con i più piccoli!!);
  • i cerchi possono essere spostati a distanze progressivamente maggiori in base alle capacità degli atleti;
  • la corda, oltre ad essere un ottimo esercizio di coordinazione generale, aiuta ad imparare l’utilizzo attivo ma decontratto degli arti superiori;
  • gli ostacoli, la cui altezza va regolata in base alle abilità degli atleti, obbliga l’atleta ad un richiamo veloce dell’arto di spinta;

Per arrivare alla proposta globale risulta sufficiente una base di competenza minima sul balzo. L’ intensità però deve essere controllata e la regolarità del ritmo fortemente richiesta.

Propedeutici ai balzi con ritmica triplo sono le seguenti esercitazioni:

  1. Didattica dei balzi – le esercitazioni di rimbalzo (con video)
  2. Andature d’impulso – passo stacco e passo saltellato (con video)
  3. Didattica dei balzi alternati (con video)
  4. Didattica dei balzi successivi

Nel prossimo articolo presenterò un’esercitazione con finalità sia ludiche che di rinforzo muscolare da utilizzare una volta imparata la ritmica specifica del triplo.

Nel video era all’opera l’atleta:

  • Magnini Stefano , classe 1988 , 16.55 di record personale, secondo nella edizione 2015 degli assoluti in cui è stato nove volte finalista e quattro volte sul podio. Stefano ha anche vinto tre titoli italiani universitari ed ha vestito la maglia della nazionale assoluta

 

Ringrazio sentitamente questi ragazzi ed i colleghi Comolli, Benedini, Bettini, Pinzin per la collaborazione e per il rapporto di collaborazione professionale che condividiamo.

 

Giuseppe Balsamo

Ti è piaciuto? Condividilo...
61
Ti è piaciuto? Condividilo...
61