Cos’è l’atletica leggera

L’Atletica Leggera è uno sport olimpico costituito da svariate discipline, che originano però da 4 movimenti fondamentali per l’uomo: camminare, correre, saltare e lanciare.
L’ Atletica olimpica è costituita da 27 gare suddivise in 5 discipline principali: le corse, la marcia, i salti, i lanci e le prove multiple. Quasi tutte si svolgono all’interno della cosidetta pista di atletica, tranne la marcia e la maratona che si svolgono su strada.

Per quanto riguarda le corse e la marcia oltre alle distanze olimpiche, sono presenti moltissime altre distanze “non olimpiche”.

foto_esempio_2

 

 

La corsa è il gesto motorio che caratterizza ben 14 gare del programma Olimpico dell’Atletica, che si svolgono quasi tutte sull’anello di pista, a parte la maratona che avviene su strada.

Le gare di corsa possono suddividersi in 4 categorie:

  • Sprint: 100, 200 e 400 metri e le staffette 4×100 e 4x400m;
  • Mezzofondo: 800, 1500, 3000 siepi, 5000 e 10000 metri;
  • Ostacoli: 100hs (F), 110hs e 400hs;
  • Fondo: la maratona (42km).

Dal punto di vista tecnico, tattico e fisiologico, e anche psicologico, ogni disciplina di corsa, per quanto il gesto di base sia lo stesso, è estremamente diversa l’una dall’altra.

 

La marcia altro non è che la camminata agonistica spinta alla massima velocità possibile, senza infrangere la regola principale che obbliga a mantenere sempre, allo sguardo dell’occhio umano, almeno un piede a contatto con il terreno e l’arto di appoggio completamente esteso. In caso contrario si dovrebbe parlare di corsa.
Le gare olimpiche di marcia sono di 20km e 50km per gli uomini e di 20km per le donne, si svolgono su strada, a parte il finale (circa 100m) che viene svolto sulla pista di atletica.

 

I salti si svolgono sulle cosi dette “pedane”, all’interno dell’anello di 400m della pista di atletica.
Si dividono in 2 categorie:

In queste 4 gare gli atleti utilizzano le loro doti di velocità, potenza e “leggerezza”.

 

Anche i lanci, come i salti, si svolgono su delle “pedane”, ed ogni tipologia di lancio ne possiede una specifica ad esso. In queste gare l’obiettivo è lanciare un attrezzo il più lontano possibile, restando con il proprio corpo all’interno della pedana di lancio.
I lanci si dividono in 4 tipologie a seconda del tipo di attrezzo:

Queste gare sono la più grande espressione di potenza dell’atleta tra le gare di atletica leggera.

 

Le prove multiple sono un insieme di gare olimpiche che vengono svolte da uno stesso atleta in successione, in 2 giornate.
Si dividono in:

  • Decathlon, per gli uomini, una successione di 10 gare diverse.
  • Eptathlon, per le donne, una successione di 7 gare diverse.

 

 

Ti è piaciuto? Condividilo...
102
Ti è piaciuto? Condividilo...
102