4×400 e 4×100 Italiane sfortunate a Nassau

4 x 100 italia

La fortuna non assiste gli azzurri nella prima giornata delle World Relay a Nassau (Bahamas).

4 x 400 femminile
In batterie le azzurre sebrano potercela fare fino agli ultimi 200 finali: dai blocchi Chiara Bazzoni, passa il testimone alla campionessa europea Libania Grenot che scambia con Elena Maria Bonfanti. Le 3 atlete guadagnano la seconda posizione dietro al “treno” degli USA che primeggeranno in 3:24.05. Purtroppo, però, nel finale Maria Benedicta Chigbolu crolla e viene superata negli ultimi 40 metri da Polonia (3:30.32) e Canada (3:30.64), lasciandosi sfuggire il testimone poco prima del traguardo. Il crono finale è di 3:31.11, un tempo che ne avrebbe fatto la prima delle escluse dalla finalissima, ma nel giro di pochi minuti arriva la squalifica del quartetto italiano per caduta del testimone.

Questi i parziali dell’Italia resi noti dalla IAAF:

  1. 53″29 (Bazzoni)
  2. 1’44″72 – (51″43 Grenot)
  3. 2’36″91 – (52″19 – Bonfanti)
  4. 54″20 (Chigbolu)

Ecco il video della gara della 4 x 400 femminile:

 

4 x 100 maschile

Fuori anche la 4 x 100 maschile per soli 11″ dalla finale, che sarebbe valsa il pass olimpico. Molto buona nel complesso la prova del quartetto composto, nell’ordine, da Fabio Cerutti, Fausto Desalu, Diego Marani e Delmas Obou con  che però arrivano 3° nella batteria dietro agli USA (che poi andranno a vincere la finale contro la Jamaica), al Giappone ed al Canada (che verrà poi squalificato) con un buon 38″84: cambi molto buoni ed un’ottima frazione di Delmas Obou, che in ultima frazione sembra recuperare qualcosa a Canada e Giappone.

Nella “finale B” della 4 x 100 il quartetto azzurro chiude 5° in 39″23 con Matteo Galvan al posto di un infortunato Diego Marani.

Ecco il video della staffetta 4 x 100 maschile

Gli altri risultati

USA che vince 3 finali su 4, con un’inaspettata vittoria della 4×100 USA sulla Jamaica con una 2° frazione davvero impressionante di Justin Gatlin: in ultima frazione Usain Bolt recupera molto gap, ma non basta per superare gli Stati Uniti.

Ecco i podi della prima giornata a Nassau

Uomini:

  • 4×100: 1. USA (Rodgers-Gatlin-Gay-Bailey) 37.38 CR, 2. Giamaica 37.68, 3. Giappone 38.20
  • 4×800: 1. USA (Solomon-Loxsom-Andrews-Sowinski) 7:04.84 CR, 2. Polonia 7:09.98, 3. Australia 7.16:30

Donne

  • 4×200: 1. Nigeria (George-Okagbare-Duncan-Udoh) 1:30.52 WL, 2. Giamaica 1:31.73, 3. Germania 1:33.61
  • Distance Medley Relay (1200-400-800-1600) 1. USA (Moser-Richards Ross-Wilson-Rowbury) 10:36.50 WR, 2. Kenya 10:43.35, 3. Polonia 10:45.32

Il video della finale:

La seconda giornata

Nella seconda giornata (ore 1:37 italiane del 4 maggio) toccherà alla 4×100 femminile con Giulia Riva, Gloria Hooper, Irene Siragusa e Audrey Alloh  impegnate nella seconda delle tre batterie (contro

Non scenderà in pista la 4×200 maschile in seguito a problemi fisici di alcuni degli sprinter che dovevano farne parte (Diego Marani e Davide Re?).

Su EuroSport 2 HD seconda giornata in differita lunedì 4 maggio ore 12:00-14:00 (replica ore 19:00-21:00) e su RaiSport 1 differita lunedì 4 maggio, ore 17:00-19:00.

Forza Italiane!!!

Ecco i video delle altre finali della 1° giornata:

 

 

 

 

 

Ti è piaciuto? Condividilo...
13
Ti è piaciuto? Condividilo...
13